Il matrimonio internazionale tedesco-italiano nelle Marche di Pietro e Giulia è diventato uno dei più insoliti a cui abbiamo avuto la fortuna di assistere, innanzi tutto per la scelta delle location. I preparativi degli sposi si sono svolti a Villa Bellazona, un luogo abbastanza tradizionale per matrimoni internazionali in Italia. Mentre la location della cerimonia e del banchetto nuziale erano davvero insoliti. Ma cerchiamo di raccontare tutto con ordine.

Quindi, l’accogliente Villa Bellazona si trova a soli 2 km dalla cittadina di Petritoli nelle Marche, ha un territorio di circa 80.000 metri quadrati, coltivati a girasoli, ulivi, vigneti e grano. Qui si sono svolti i preparativi degli sposi, del loro bambino e degli ospiti più cari. Non appena tutti erano pronti, ci siamo ritrovati al Teatro dell’Iride di Petritoli, in attesa della cerimonia civile ufficiale. E qui, nel teatro del 19° secolo, dove per molti anni sulla scena venivano ricreate storie d’amore, in presenza di amici e parenti, è iniziata la storia di Pietro e Giulia.

Dopo la cerimonia, proprio sulla piazza principale della città di Petritoli è cominciata la cena di gala in onore degli sposi. La piazza è una delle principali attrazioni della città con la sua una torre di 40 metri, costruita nel 19 ° secolo secondo il progetto di Giuseppe Sabbatini. La torre è aperta al pubblico e offre una vista panoramica unica della zona e abbiamo volentieri approfittato di questa opportunità. E poi ci aspettava una serata molto accogliente, allegra e calda sotto la luce delle stelle, che a poco a poco si è trasformata in una festa in discoteca.