L’eleganza è la prima cosa che mi viene in mente quando ricordo il matrimonio in Abruzzo di Antonella e Matteo. Lo stile declinato in diversi dettagli a partire dall’abito della sposa, fatto su misura da Napolitano Trotta Maison, con tutti gli accessori scelti con grande cura, fino ai teneri tulipani, diventati la chiave degli addobbi floreali. Persino il paesaggio stesso si è adattato allo stile, con una improvvisa nebbia che ci ha regalato una nota romantica in più.

Dopo la cerimonia nella Parrocchia Sant’Agnese a Pineto, che la sposa ha raggiunto su una macchina retrò Citroen Pallas, ci siamo diretti assieme agli ospiti verso il ristorante Villa Chiara. I balli e divertimenti sono durati fino a notte tarda concludendosi, come da buona tradizione abruzzese, con gli arrosticini, i tipici spiedini di pecora.